fb

Riparte in settembre il Corso per consulente turistico.

Dedicato a chi intende lavorare in proprio, il Corso per Consulente turistico ACT consente ai futuri diplomati di entrare nella professional community ACT al termine del percorso di studi.

Riparte in settembre il Corso per consulente turistico.

Blog

29/06/2020




Parte in settembre, il giorno 11, il Corso online per Consulente turistico di ACT - Accademia Creativa Turismo dedicato a chi intende lavorare nel turismo in proprio e senza i vincoli di orario o di presenza in ufficio, con la giusta flessibilità che può dare lo smart working.
Il Corso organizzato in formula weekend per consentire anche agli studenti universitari e ai lavoratori di prendervi parte, offre ai partecipanti la possibilità di appropriarsi di una formazione qualificata su competenze tecniche, di comunicazione e relazionali, necessarie a gestire un proprio business.

Ma l'aspetto che rende unico il Corso per Consulente turistico organizzato da ACT è la possibilità al termine del percorso formativo di entrare direttamente nella professional community del tour operator ACT Travel senza versare alcuna quota di affiliazione e poter operare sin da subito nel settore turistico con le sicurezze che solo la formazione può offrire e la serenità di essere supportati nella propria attività da una organizzazione professionale qualificata e da un importante istituto formativo - l'Accademia - per l'aggiornamento di settore e la prosecuzione della formazione sul mondo dei viaggi attraverso (educational, workshop dedicati, meeting etc.). Per saperne di più consigliamo di visitare il sito www.traveldesigner.it.

La figura del consulente di viaggio presenta caratteristiche specifiche ed è ormai universalmente riconosciuta in ambito turistico. Diciamo subito che chi intraprende questo percorso professionale svilupperà una propria rete di clienti e diventerà “imprenditore di se stesso”.
Sarà fondamentale, a monte di ogni considerazione occupazionale, avere la passione per i viaggi e avere desiderio di trasformare questa passione in un lavoro creativo e autonomo.
L'approccio al cliente sarà di tipo consulenziale. Il consulente, infatti, che è innanzitutto un viaggiatore esperto, mette a favore del cliente la propria esperienza curandosi di saper interpretare, nella formulazione dell'itinerario, i desideri e le aspettative del cliente stesso. Solitamente il consulente può essere specializzato in una o più destinazioni ma può anche operare selezionando le migliori proposte dei tour operator o svolgere le funzioni classiche dell'agente di viaggio.

Il consulente turistico, mantenendo l'autonomia gestionale nel proprio business e possedendo un proprio pacchetto clienti, si muove in un ambiente protetto, all'interno cioè di un network professionale facente capo a un tour operator accreditato. Ciò tutela il suo operato in quanto, grazie alla relazione costante con il tour operator, il consulente si può avvalere di assistenza amministrativa e giuridica potendo così rispettare la normativa vigente che regola l'organizzazione e la vendita dei viaggi.

Molte organizzazioni turistiche hanno scelto di puntare sullo sviluppo strategico del network dei consulenti in quanto è in grado di rispondere con flessibilità alle richieste di una fetta di mercato che risulta essere sempre più strategica. Dopo il Covid-19 i network formati da consulenti di viaggio diventano ancora più strategici per i tour operator in quanto possono consentire una ripresa graduale delle attività senza aggravi burocratici, economici e amministrativi.

Il Corso di specializzazione in consulente turistico, così come proposto da ACT – Accademia Creativa Turismo, in questa fase storica e nei mesi invernali che preludono il ripristino integrale delle attività turistiche per il 2021 - soprattutto in vista della stagione estiva del prossimo anno - rappresenta dunque una valida opportunità ai fini occupazionali per quanti vogliano intraprendere una professione nel turismo, per chi intenda mettere in discussione il proprio percorso lavorativo e per chi voglia conciliare la propria professione o lo studio con questa attività che permette ampia flessibilità nella gestione del proprio tempo. Spesso infatti ci si dedica all'attività di consulente turistico part-time.

Ma questa libertà nella gestione del proprio tempo e del proprio metodo di lavoro non significa che si possa fare a meno delle competenze tecniche legate alla pratica turistica e alla gestione strategica delle relazioni, alla base dello sviluppo del business. Il ruolo della formazione in questo è centrale. Non è sufficiente possedere prerequisiti quali ad esempio una personalità dinamica, essere creativi, aperti alle relazioni interpersonali, alle novità e amare i viaggi. Per diventare consulenti turistici occorre studiare e dotarsi di un know-how specialistico con competenze in grado di affrontare una professione molto concreta e dal mood contemporaneo. Significa essere sempre aggiornati sui trend di settore, conoscere le strategie per l'acquisizione di nuovi clienti e soprattutto essere supportati nel proprio lavoro da metodologie efficaci.

ACT - Accademia Creativa Turismo in questo ambito offre una risposta formativa strutturata e qualificata basata su una lunga esperienza nel turismo in materia di didattica, sulle best practice di settore e sulle richieste del mercato.


Di seguito il programma Open Day del prossimo 14 luglio per la presentazione del Corso (ore 15.00)

- Presentazione della figura del consulente turistico
- Approfondimento su come sviluppare l'attività sul piano amministrativo
- Approfondimento sulle opportunità professionali
- Presentazione del Corso online di ACT per diventare consulente turistico

Non occorrono particolari conoscenze pregresse per poter affrontare il Corso.
L'Open Day si rivolge a persone

  • già formate nelle materie turistiche o introdotte alla cultura del turismo
  • con la passione dei viaggi interessate a diventare consulenti turistici
  • con precedente esperienza nella vendita di viaggi

Per informazioni sul Corso clicca qui

 

Marina Ricci - Redazione ACT